internet per passione

Mobile friendly: gli errori più frequenti

Nel 2014 abbiamo assistito al boom digitale, a livello globale e anche nel nostro paese. Secondo i dati Nielsen, in Italia il 61% della popolazione possiede uno smartphone e le ricerche da telefono cellulare hanno superato quelle da computer. Circa il 59% del tempo che passiamo su internet lo trascorriamo da telefono o da tablet.

Il 21 aprile 2015, Google ha introdotto un algoritmo che penalizza i siti internet non mobile friendly.

mobile friendlyIl “mobile geddon” considera l’ottimizzazione per i dispositivi mobile un fattore di posizionamento influente. In questo modo Google favorisce nella ricerca organica i siti internet che permettono agli utenti una migliore usabilità dal telefono, specificando chiaramente questa informazione nella serp, attraverso l’etichetta “mobile friendly”. É importante non sottovalutare questi cambiamenti e adattare il proprio sito internet aziendale rendendolo responsive, per restare competitivi nelle ricerche su Google.

Gli errori più frequenti nei siti web sono:

  • Uso di software non supportati dai sistemi Android o iOs (es. Flash)
  • Testo leggibile solamente zoomando
  • Uso non corretto degli spazi, che costringono l’utente a scorrere orizzontalmente durante la navigazione
  • Link non adeguatamente distanziati fra di loro

I fattori che rendono un sito web mobile friendly sono molteplici, alcuni evidenti e facilmente correggibili, altri che necessitano invece di un intervento da parte di esperti.

Se hai qualche dubbio sul tuo sito e vuoi renderlo responsive, chiedi il nostro aiuto. Evisole è una web agency che si occupa della progettazione, creazione e sviluppo di siti a Vicenza, mettendo a disposizione della propria clientela competenza ed esperienza.

Tag: , ,

Categorie

Tag Servizi

Evisole Studio Associato | Piazza Alcide De Gasperi, 9 | 36034 Malo (VI) | Tel. +39 0445 1925504 | E-mail: info@evisole.com | PEC: postapec@pec.it | P.I. IT03246530244 | Termini e condizioni | Copyright | Privacy | Open Source